L’Africa scienziata

volti

Un microscopio a forza atomica costruito con materiali recuperati da altri strumenti scientifici.

La scienza in Africa sta crescendo anche così, racconta l’ingegnere Carlo Iorio, ricercatore all’università di Bruxelles e vicepresidente della Società europea di fisica per lo sviluppo. E intanto i ragazzi e le ragazze nigeriani con la scienza possono anche giocarci, come raccontano Tobechi Anyadike e Placid Uzegbu,dell’Assumpta science center di Owerri in Nigeria.

Qui si può ascoltare la trasmissone dedicata da Radio Tre Scienza: L’Africa scienziata

Altre info: Lo science center di Owerri in Nigeria, La Società europea di fisica per lo sviluppo