Tey (Aujourd’hui) vince il Fespaco

ALAIN GOMIS

Il film del senegalese Alain Gomis si aggiudica l’Étalon de Yennenga, il massimo riconoscimento del FESPACO il Pan-African Film & TV Festival, concluso lo scorso 2 Marzo a Ouagadougou in Burkina Faso.
Con un programma di 101 titoli in concorso, nelle diverse categorie competitive, il Fespaco è il festival di cinema africano e della diaspora africana più prestigioso d’Africa e nel mondo.
Tey (Aujourd’hui), presentato alla Berlinale e vincitore del Premio eni Miglior Lungometraggio Finestre sul Mondo alla passata edizione del nostro Festival, racconta le ultime 24 ore di vita di Satché, il protagonista, (interpretato da un intenso Saul Williams, che si guadagna al Fespaco il premio come Miglior Attore Protagonista) con uno stile poetico essenziale e una profonda semplicità. Satché, pronto ad accettare la sua morte, si racconta camminando per le strade della sua città, in Senegal, confrontandosi con luoghi e persone del suo passato come se li stesse vedendo – e vivendo – per la prima volta.

Per maggiori info: FESPACO, un breve estratto del film, incontro con Alain Gomis.