E’ nato il primo museo dell’immigrazione italiana

L’ispirazione è nata dal museo di Ellis Island a New York, il mitico isolotto sul quale sbarcavano da tutto il mondo le navi piene di emigranti che tentavano la conquista dell’America. Il suo corrispondente in Italia si chiama Migrador Museum e intende raccogliere storie di coraggio e racconti di chi ha scelto il nostro paese. Si tratta per il momento di un museo dell’immigrazione soltanto online, nato per raccogliere le storie di tanti uomini e donne che hanno scelto l’Italia come paese di destinazione.

Il materiale raccolto nel sito non è fatto solo di parole. Una galleria fotografica illustra i momenti importanti della vita dei nuovi arrivati. Ai testimoni, inoltre, è chiesto di identificare un oggetto che, per loro, ricopre un significato particolare perché portato con sé dal paese d’origine.

Per una visita al museo vedi qui.