Competenze degli stranieri e titoli di studio

Segnaliamo un nuovo sito nato per offrire orientamento a migranti e titolari di protezione internazionale nei percorsi di riconoscimento di diplomi e qualifiche professionali.

In Italia, circa il 50% dei residenti nati all’estero possiede un titolo di studio medio-alto, ma sono molti meno secondo l’Istat, sotto il 5% del totale, gli stranieri che ne chiedono il riconoscimento, per riprendere a studiare, per partecipare a concorsi pubblici o per esercitare una professione. Questo succede spesso a causa della complessità delle procedure che è necessario attivare, su cui occorrono numerose informazioni, spesso da fonti differenti, a seconda del tipo di titolo o qualifica, dello scopo del riconoscimento, e della situazione di ognuno – cittadino UE, non-UE o titolare di protezione internazionale.

Per info clicca qui.