In libreria una bande-dessinée sull’incredibile storia degli schiavi abbandonati

Una nave francese carica di schiavi e con oltre 140 membri di equipaggio, partita dal Madagascar nel 1761, fece naufragio nei pressi di una minuscola isoletta dell’Oceano Indiano. Gli schiavi superstiti, circa 90, saranno poi abbandonati sull’isola con l’inganno e verranno ritrovati soltanto 15 anni più tardi dalla corvetta battezzata Tomelin. Questa incredibile storia vera, che fece scalpore all’epoca alimentando la battaglia antischiavista, è l’oggetto della recente pubblicazione del fumetto di Sylvain Savoia Les esclaves oubliés de Tromelin (éditions Dupuis/Aire libre).

Per info clicca qui.